Manovra: Guerra, niente su lavoro, investimenti e sanità

“Avevamo chiesto investimenti pubblici in particolare in campo ambientale, la difesa della sanità pubblica e il superamento del sistema iniquo del superticket, più tutele per i lavoratori e una lotta più efficace al precariato e allo sfruttamento. Nulla di tutto questo nella legge di bilancio. Nessuna inversione di rotta o ripensamento delle politiche sbagliate perseguite sin qui. In compenso abbiamo visto arrivare decine di mance elettoralistiche. Non possiamo che ribadire il nostro voto contrario”. Così Maria Cecilia Guerra, capogruppo al Senato di Articolo1 Mdp – Liberi e Uguali sulla manovra.